Al via il Festival dei Diritti a Castegnato con due ospiti illustri

Al via il Festival dei Diritti a Castegnato dal 2 al 5 maggio 2019

Il Festival dei Diritti di Castegnato è giunto alla sua ottava edizione. “Per perseguire gli obiettivi non bastano certo una melodia, una canzone, una ballata. Non bastano nemmeno tante voci. Ma se alle nostre uniamo le vostre, se allo sforzo di molti uniamo anche il nostro, allora la parola Resistere aquista più di un significato, diventa una possibilità” così hanno commentato dallo staff degli organizzatori il messaggio del festival che durerà dal 2 al 5 maggio. A far eco al messaggio e all’importanza dei diritti anche due ospiti di onore con gli interventi di Giuliano Pisapia e Caterina Avanza.

Gli ospiti

Mafie, umanità, educazione, cultura e molto altro ancora sono stati i temi snocciolati dai due candidati. Ad aprire le danze, dopo l’introduzione del primo cittadino, è stata la Avanza, bresciana già coordinatrice di En Marche di Macron e tra i volti scelti da Zingaretti per creare legami tra forze progressiste europee. La Avanza è anche candidata nella circoscrizione Nord Ovest per le prossime europee del 26 maggio. Anche l’ex sindaco di Milano ha saputo dibattere sui temi e gli sviluppi attuali dello scenario locale, nazionale e europeo.

Il coro

Ad accompagnare l’evento di apertura della rassegna anche due cori: il Coro Clandestino e parte del Coro dei Bambini di San Faustino.

Leggi anche:  Castegnato si tinge di blu: la Torre vince il Palio delle Contrade

Il ricco programma

Tanti gli eventi per una quattro giorni di conferenze, musica, incontri, esposizioni e dibattiti.

Qui il programma delle edizioni e degli ospiti dello scorso anno.