Al lavoro per ripulire i sentieri del Montorfano: i volontari dei 4 comuni della convenzione del Montorfano ieri si sono dati da fare per gli alberi caduti a causa del maltempo.

Montorfano come nuovo

Le tempeste che si sono abbattute sul territorio hanno lasciato il segno sul Montorfano. Tantissimi gli alberi caduti tra maggio ed agosto sul sentiero pedemontano nord e mtb, tra cui anche castagni con tronchi di settanta centimetri di diametro e una base alla radice di 3 metri. Per ripulire i sentieri si sono messi all’opera i Volontari dei Comuni della convenzione (tra cui molti giovani amanti della Mountain Bike) che, muniti di motoseghe, hanno provveduto a tagliare e spostare le piante che bloccavano i passaggi, procedendo anche ad allargarli e pulirli. A dare una mano anche la protezione civile sia fattiva sia per avvisare le persone che incrociano sui sentieri.

Si torna a pulire

Le operazioni non sono finite qui. Il sentiero mtb o pedemontana alto è ancora costellato da tronchi che bloccano il passaggio. Per questo è già stata prevista la “fase due”, che oggi vedrà i volontari nuovamente impegnati sul Montorfano.

Leggi anche:  Panchine rosse ed eventi in tutta Capriolo contro la violenza sulle donne

TORNA ALLA HOME PAGE