E’ stata la 13°edizione della festa della mietitura ad allietare il fine settimana a Pontoglio. Un evento curato dall’associazione “La vecchia fattoria”.

Onorare le tradizioni

La manifestazione è iniziata venerdì sera con il taglio del nastro del primo cittadino Alessandro Giuseppe Seghezzi. Un vero tuffo nel passato, una festa dedicata alla tradizione pontogliese, che come ha detto Roberto Festa, segretario, ” particolarmente legata all’agricoltura da cui provengono la maggior parte delle nostre famiglie”.

Una vera kermesse di spettacoli, dalla mietitura, alla sfilata con le majorette e i trattori. E poi l’indiscusso protagonista dell’occasione, il casoncello. Realizzato usando carni selezionate, dalla ricetta gelosamente tramandata da madre in figlia a cui le famiglie pontogliesi associano alcuni ingredienti “segreti”.

L’articolo completo su Chiariweek del 12 luglio.