Tante iniziative per la Giornata della Memoria  a Borgo San Giacomo

Venerdì sera

A partire da venerdì sera, presso il Teatro parrocchiale, il Comune, con la preziosa collaborazione della sezione Anpi  <<Lorenzo spinelli>> e dell’oratorio, ha organizzato una serata in occasione della Giornata della Memoria.  Dopo un discorso tenuto dal responsabile dell’Anpi  Andrea Andrico sul tema della Shoah, i bambini delle classi V della scuola primaria, guidati dalla loro maestra Luisa Betelli, hanno intonato brani commoventi tra cui <<Gam Gam>>, una canzone ebraica che veniva cantata dai bambini nei campi di sterminio. Successivamente la serata è proseguita con la proiezione dell’emozionante film <<Il viaggio di Fanny>> che racconta la storia realmente accaduta di una ragazzina dodicenne francese, Fanny, che si trova ad affrontare la necessità di guidare un gruppo di coetanei fino alla Svizzera, per sfuggire alle persecuzioni naziste.

Sabato mattina 

Una bellissima iniziativa organizzata dalle insegnanti della scuola secondaria di primo grado, ha coinvolto tutti i ragazzi in un originale “spettacolo itinerante” riguardante la Shoah. A gruppi, i ragazzi, hanno affrontato un percorso che metaforicamente li ha condotti dalla morte alla rinascita e dunque alla vita. Il percorso ha avuto inizio da un momento di lettura e riflessione sugli abomini avvenuti nei campi di concentramento.

Leggi anche:  La Fantecol Bier Fest 2018 è tornata

Un percorso a tappe

Successivamente ogni ragazzo ha depositato una pietra su una tomba immaginaria, disegnata a terra attraverso delle linee. Poi, come in segno di rinascita, ogni persona ha deposto sulla stessa tomba un lumino acceso. Successivamente ognuno ha attaccato un fiore di carta ad un albero spoglio che si è trasformato pian piano in un albero della vita. Altri momenti significativi l’offerta di un bicchiere d’acqua al proprio amico e la proiezione di filmati a tema.

Presenti anche il sindaco e vari assessori

All’iniziativa hanno partecipato attivamente anche l’assessore all’istruzione, cultura, sport e tempo libero Monica Benzoni,  l’assessore all’ambiente ed ecologia, rapporti con il personale, rapporti istituzionali e con i consigli di frazione Luisa Betelli, il vicesindaco e assessore alle politiche sociali e giovanili Lorenzo Bulla. Anche il sindaco Giuseppe Lama entusiasta per il successo dell’iniziativa: <<Questa rappresentazione è stata un inno alla vita e alla pace per non dimenticare le stragi nazifasciste e per protestare contro tutte le guerre e le violenze. Bravi ragazzi siete stati stupendi e complimenti alle insegnanti per l’idea vincente>>.