Il libro Tripudio di sapori si fa strada a Verolavecchia

Il libro «Tripudio di sapori… dalle mani delle donne… ricette e memoria» in tour.

L’insolita iniziativa editoriale messa in campo con il libro di ricette da «Donne Alfianello» lo scorso autunno è stata molto apprezzata anche fuori dal territorio comunale.

Lo scorso venerdì infatti sono state ospiti della comunità verolavecchiese. A rappresentare l’intero gruppo alfianellese sono stati il maestro «Zino», Tomaso Romano e Daniela Baronio, coadiuvati da Viviana Filippini.

Il libro di ricette è stato molto apprezzato dal pubblico femminile in questo ultimo appuntamento, soprattutto perché i testi delle pietanze alfianellesi sono stati scansionati e proposti con le calligrafie autentiche delle donne che li hanno scritti.

Il progetto é nato con l’intento di salvaguardare la memoria di queste tradizioni in cucina e di celebrare la figura fondamentale della donna come colonna portante della società per il suo sapere.

Un tributo in tal senso è arrivato anche dal maestro Zino e dal suo componimento «Mangiare per vivere e non vivere per mangiare».

Leggi anche:  Frutta secca, proprietà e benefici

Ottimo il feedback delle signore verolavecchiesi presenti, tra le quali il sindaco Laura Alghisi, molto entusiaste di poterne avere una copia e poter testare le gustose ricette della tradizione bresciana.