Dietro la «super offerta» era in agguato un furto da un migliaio di euro. Con l’arrivo dell’estate sono usciti dal letargo anche i «falsi fruttivendoli» che lo scorso venerdì, nel parcheggio del supermercato Famila di Manerbio, hanno mietuto la loro prima vittima.

Il furto

«Ero appoggiato all’auto, approfittando dell’ombra, mentre aspettavo che mia moglie finisse di fare la spesa: è successo tutto in un istante, non mi sono accorto di nulla». E’ ancora scosso l’81enne manerbiese mentre racconta l’episodio di cui è stato, purtroppo, l’involontario protagonista. Nelle sue parole ancora tanta rabbia, delusione, incredulità e anche un po’ di vergogna per non essersi accorto di nulla finché non ha visto i ladri scappare via con la collanina d’oro che ormai da 60 anni portava stretta attorno al collo.

L’articolo completo sul Manerbio Week in edicola da venerdì 21 giugno.

TORNA ALLA HOME PAGE