Una serata per presentare alla cittadinanza la natura, le finalità e gli sviluppi futuri del Centro di documentazione e informazione sulla salute di genere, questo lo scopo di “un anno con voi”

La serata

Un’occasione per festeggiare e ripercorrere ciò che dalla nascita della fondazione ad oggi è stato fatto e presentare i nuovi progetti per l’anno a venire. Verrà ripercorsa la vita di Benvegnuda Pincinella, medichessa di Nave del Cinquecento, attraverso l’intervento di Luisa Muraro, autrice del libro “La signora del gioco”. Inoltre verranno letti alcuni passi tratti dai diari di Marin Sanudo, che illustrano alcuni atti del processo alla donna. La medicina di genere si pone l’obiettivo di informare uomini e donne sulla loro salute, oltre che distruggere i pregiudizi attraverso una rete informativa che promuove la sanità ed una collaborazione tra comunità scientifica e politica.

Il centro

Due gli obiettivi che hanno portato alla nascita del centro, favorire una condivisione dei saperi tra i diversi professionisti in un ottica multidisciplinare e interdisciplinare, e contribuire ad aumentare la capacità di ciascun individuo di prendersi cura di se stesso. Nello specifico, dalla sua nascità ha organizzato 13 incontri che hanno visto tra i relatori i principali esperti di professioni sanitarie sul territorio. I quali hanno affrontato i temi, dell’osteoporosi, cuore, sonno nelle diverse età della donna, medicina di genere in reumatologia, infezioni croniche nella donna, la dignità nel dare e ricevere cura, e delle conseguenze ambientali nella dimensione di genere,

Leggi anche:  Roncadelle in lutto per Narciso Salomoni

TORNA ALLA HOMEPAGE