Ultimo video di Manuela Bailo viva, poi l’assassino se ne va tranquillo. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza della zona.

L’ultimo video di Manuela in vita

Mancavano pochi minuti alle 4. Nella notte tra sabato 28 luglio e domenica 29, Manuela Bailo era ancora viva. Ed in compagnia del suo assassino Fabrizio Pasini. I due stavano rientrando in via Allende, nella casa della famiglia Pasini, dopo una visita al Pronto soccorso. Pasini riporta infatti una frattura al costato, a sua detta frutto di un precedente incidente.

I due sono poi entrati nell’abitazione e quello che è successo dopo non è dato sapersi.

L’omicidio e l’allontanamento dell’assassino

Fatto sta che tra le 4 e le 6, Manuela, la trentacinquenne di Nave, è morta. Fabrizio Pasini l’ha ammazzata con un’arma bianca. Poi, con tranquillità e senza maglietta si è allontanato per tornare a casa dalla sua famiglia. La maglietta, probabilmente sporca di sangue, non è mai stata ritrovata. La tranquillità mostrata da Pasini e ripresa dalle telecamere di videosorveglianza di un vicino fanno dubitare gli inquirenti della versione di Pasini. Adesso, dal carcere si dice disperato e parla di “un incidente”, ma a pochissimo tempo dai fatti, il quarantottenne di Ospitaletto dimostrava assoluta calma.

Leggi anche:  Un "pagliaccio" terrorizza Quinzano d'Oglio

Queste riprese fanno parte delle prove schiaccianti che, domenica sera, hanno fatto si che Pasini confessasse l’omicidio. Il femminicidio. E che il corpo della donna venisse ritrovato, 23 giorni dopo, in un cascinale deserto di Azzanello, nel cremonese.

 

 

LEGGI ANCHE: 

Manuela Bailo: il suo telefono è nel lago d’Iseo?

Manuela Bailo: setacciata la casa di famiglia dell’ex amante

Manuela Bailo uccisa dall’amante: le foto del ritrovamento

Trovata morta Manuela Bailo scomparsa a Brescia: l’ha uccisa l’ex amante VIDEO