Ubriaco alla guida ieri (sabato) semina il panico a Bagnolo Mella e finisce per schiantarsi sull’auto dei Carabinieri.

Ubriaco alla guida viaggiava a fari spenti

I Carabinieri della Stazione di Leno, durante il normale servizio perlustrativo, giunti nei pressi del centro abitato di Bagnolo Mella, hanno notato la cartellonistica stradale divelta e un’ auto, in sosta, danneggiata da evidente urto con altra mezzo.

Mentre controllavano l’auto i militari sono stati richiamati dalle grida d’aiuto di una giovane che ha riferito di un pirata della strada che viaggiando a fari spenti era andato ad urtare la sua auto per poi fuggire. I carabinieri, accertato che la ragazza non era ferita, hanno cercato di rintracciare l’autovettura. Dopo poco i militari intercettavano l’autovettura, una Opel Meriva di colore bianco, e intimatogli l’alt sono stati speronati per ben due volte dall’auto pirata che si è fermata poco distante a causa della rottura di un semiasse.

I militari lo hanno quindi bloccato e condotto in caserma. Sottoposto al test alcolimetrico è risultato positivo con 3,3 G/L (tasso 6 volte superiore al limite consentito). L’uomo è stato identificato in un 41nne residente nel bergamasco. I militari rimasti feriti se la caveranno con alcuni giorni di riposo.

Leggi anche:  Incidenti a Montochiari, Toscolano e Chiari SIRENE DI NOTTE

Per l’uomo è scattato l’arresto

I Carabinieri hanno quindi tratto in arresto l’uomo per il reato di Resistenza a P.U., Lesioni Personali, Danneggiamento aggravato, tra cui quello del veicolo militare, Guida in stato di ebbrezza. L’uomo, a cui è stata sequestrata l’auto, dovrà risarcire tutti i danni causati che ammontano ad oltre 20.000 euro. Sottoposto a rito direttissimo il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto la presentazione alla p.g. in attesa del processo.

TORNA ALLA HOMEPAGE