Tubercolosi bovina a Urago: il Tar ha respinto il ricorso della società agricola con sede a Chiari.

Tubercolosi bovina: 500 animali verso l’abbattimento

Il Tar ha respinto il ricorso presentato dalla società agricola di Chiari che si era opposta all’ordinanza di Ats. Inizialmente il presidente del Tar aveva accolto le misure cautelari monocratiche, salvando i bovini, in attesa della Camera di Consiglio. Ma i giudici mercoledì hanno deciso di non accogliere la sospensione dell’ordinanza di Ats formulata nel ricorso.

Tutti i dettagli sul ChiariWeek in edicola dal 19 ottobre

TORNA ALLA HOME PAGE

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Brescia e provincia Eventi e news

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale Brescia7giorni: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!