Nuovi truffatori sul territorio monteclarense, ad agire questa volta alcuni falsi volontari che si spacciano come orfani in trasferta da Torino e fermano le proprie vittime davanti ai supermercati, ai luoghi pubblici più frequentati da giovani o anziani per mostrare quelli che dicono essere loro disegni o piccole cartoline dipinte.

Dopo «l’abbordaggio» discreto, scatta il tentativo di sciacallaggio

Dopo «l’abbordaggio» discreto, qualche frase di circostanza o il racconto di storie personali strappalacrime, però, scatta l’insistenza e i truffatori arrivano anche a cercare di rubare soldi al malcapitato di turno.

Durante gli ultimi giorni le medesime scene si sono susseguite e le segnalazioni si sono fatte sempre più insistenti.

Gli pseudo volontari sono assolutamente privi di qualsivoglia tesserino

Si tratta di vere e proprie truffe, più volte segnalate in varie zone d’Italia, tant’è che gli pseudo volontari sono assolutamente privi di qualsivoglia tesserino che possa dimostrare che la vendita di cartoline o piccoli dipinti sia a favore di enti o associazioni benefiche.

Tante le denunce postate anche sui social.

Leggi anche:  Rapine ai coetanei minacciandoli con coltellli, ora in arresto

L’articolo completo e gli approfondimenti venerdì in edicola con Montichiariweek

TORMA A HOME PAGE