Tragedia nel lago di Garda: il lutto unisce tre Comuni per la perdita del militare.

La tragedia

Miguel Verdecchia aveva solo 39 anni. Ha perso la vita domenica mattina, intorno alle 8, nelle acque appena dopo la località nota come Casetta degli Spiriti a Toscolano Maderno, mentre faceva ciò per cui aveva più passione: l’immersione subacquea. Forse a causa di un malore Verdecchia da quelle acque però non è più risalito (la stessa sorte era toccata in ottobre ad un sub polacco). La salma del 39enne è ora sotto sequestro per volontà della Procura di Brescia che ha aperto un’indagine, l’autopsia potrà chiarire le reali cause del decesso.

Tre comunità in lutto

Tre comunità sono unite nel profondo dolore per la perdita del militare. Mentana, in provincia di Roma, da cui il militare proveniva, Ghedi dove lavorava da ormai 20 anni all’Aerobase del Sesto Stormo (sezione autoreparto) e Bedizzole dove viveva con la moglie.

Leggi anche:  Spruzza spray al peperoncino in classe, panico e studenti intossicati a Soncino

Cordoglio

Numerosi i messaggi di cordoglio di amici e conoscenti, sconvolti per la tragedia, che si stanno stringendo attorno alla famiglia del 39enne. “I vertici dell’Aeronautica Militare si stringono alla famiglia – ha fatto sapere il maggiore Michele Iacobuono – Non possiamo che manifestare il nostro dispiacere e la nostra vicinanza per la perdita di Miguel Verdecchia che è stato con noi per 20 anni, sempre disponibile e professionale”.

Anche su Facebook non mancano le parole di dolore di chi ha condiviso una parte della propria vita con Miguel, “amico di tante avventure” e di chi semplicemente con un “ciao” vuole porgerli un ultimo saluto.