È stato trovato in piscina, ormai senza vita, il corpo di un 17enne: Said Wariqi, classe 2001, di origini marocchine, frequentava l’istituto superiore a Remedello. Solo tre anni fa, nell’aprile 2016, il ragazzo era stato coinvolto in un gravissimo incidente, investito sulla rotonda mentre andava in bici è rimasto in coma per un mese. Fino ad allora ha giocato come calciatore nell’Acd Ghedi.

La tragedia

Il giovane, oggi pomeriggio, si trovava da solo nella cascina di via Isorella, alle porte di Ghedi, dove ha effettuato alcuni lavori come stagista nell’azienda agricola annessa. L’intera famiglia pare si trovasse fuori casa per partecipare ad un funerale. Probabilmente a causa della calura il 17enne ha deciso di tuffarsi in piscina. Purtroppo però, non sapendo nuotare, l’epilogo è stato tragico. Il suo corpo senza vita è stato trovato dalla donna che vive nell’abitazione annessa. Sono stati allertati i soccorsi ma per il giovane non c’è stato nulla da fare. Le indagini sono affidate alla compagnia carabinieri di Verolanuova.