Svastica e oscenità fuori casa: “Non mi vogliono perché rumeno”. La denuncia di un padre di famiglia che abita a Rovato da anni.

Svastica fuori casa “Non mi vogliono perché rumeno”

Per qualcuno potrebbe trattarsi di una bravata visto che le bestemmie e le oscenità sono state disegnate sulla via. “Ma davanti a casa mia hanno disegnato la sagoma di un morto e una svastica”, i miei vicini non mi vogliono perché sono rumeno”, ha spiegato il padre di famiglia che ha sporto denuncia dai carabinieri.

L’intera intervista al 40enne e altre foto sono pubblicate sul numero di ChiariWeek in edicola da venerdì 17 agosto.