Ennesimo incidente in città dovuto all’eccesso di velocità, Codacons: “Basta al dramma delle strade! E’ inaccettabile continuare a sentire ogni giorno di morti stradali”.

L’ultimo caso

Domenica pomeriggio, in città all’incrocio tra Via Solferino e il cavalcavia Kennedy, due auto, entrambe oltre il limite di velocità, si sono scontrate violentemente, abbattendo anche un semaforo. Uno dei due conducenti è inoltre rimasto ferito nell’incidente.

Il commento di Codacons

Sulla vicenda Codacons afferma “i comuni sono corresponsabili se non si attivano per evitare ogni possibile situazione di pericolo per i cittadini. I dati parlano chiaro, in Lombardia c’è stata una escalation drammatica: 400 morti sulle strade nel 2016, un incidente ogni Km di strada, di cui il 78,9% avviene in città”. Per limitare questo triste fenomeno viene richiesto al comune di Brescia di porre il limite di velocità a 30 km/h nei centri urbani, e di inserire rilevatori di velocità anche in centro. Per quanto descritto, inoltre: “l’associazione, che da anni si prodiga nelle battaglie sulla sicurezza stradale, chiede alla Procura della Repubblica di individuare eventuali responsabilità amministrative nel sinistro di cui sopra e invia diffida al Sindaco Del Bono”.

Leggi anche:  Al via il bando Brescia città del Noi

TORNA ALLA HOMEPAGE