Sospesa la licenza ai titolari della discoteca Number One di Corte Franca, ma anche per il Social Club di via Della Ziziola, nel capoluogo.

Stop per la discoteca Number One

Tempio della “Techno acida” o “Rotterdam” e punto di riferimento dagli anni Novanta a oggi per tutti i giovanissimi appassionati della “disco” – che lo chiamano semplicemente “il Number” – il locale ha ricevuto un inaspettato stop.

La questura di Brescia conferma

La Questura di Brescia ha fatto scattare nelle scorse settimane l’operazione “Taxi Driver 4”, ovvero una serie di controlli in locali affini da parte di Polizia di Stato, Carabinieri e Vigili del Fuoco.

Sotto la lente in particolare il personale addetto ai servizi di controllo, (buttafuori) e la documentazione necessaria per il corretto svolgimento degli eventi.

Troppi avventori al Number

Il Number One di Corte Franca e il Social di Brescia sono stati pizzicati per violazione delle prescrizioni inerenti le relative licenze di “trattenimenti e spettacoli”.

In particolare ai gestori dei due locali è stata sospesa la licenza poiché nel primo caso è stata riscontrata una presenza di pubblico superiore a quella stabilita in licenza.

Leggi anche:  Montichiari dichiara guerra ai furbetti dei rifiuti, da stasera le fototrappole

La risposta della proprietà

La discoteca Number ha scritto sui social la sua posizione specificando che riaprirà a breve:

A Brescia città documenti non in regola

Nel secondo caso il locale da ballo non aveva richiesto il necessario parere della competente Commissione Pubblici Spettacoli.

La sospensione delle attività avrà validità sino alla regolarizzazione delle rispettive pratiche.