Due persone fermate, 84 veicoli e 70 persone controllate, 51 verbali e una persona denunciata a piede libero. Questo il bilancio del servizio di controllo territoriale straordinario eseguito nella zona della Stazione di Brescia

Il controllo

Nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio, la Polizia Locale è tornata ad operare nella zona della Stazione, per un controllo straordinario durato quattro ore. A questo hanno preso parte cinque pattuglie viabilistiche, una pattuglia del nucleo polizia commerciale, una unità cinofila e il Servizio accertamenti tecnologici. Quattro le attività commerciali controllate, per cinque verbali. Un bar di via Fratelli Ugoni è stato sanzionato perché non aveva esposto la tabella dei giochi vietati mentre un esercizio di via Foppa non aveva indicato gli orari di apertura. Un acconciatore di vicolo Stazione, infine, ha ricevuto tre contravvenzioni, una delle quali per violazione del protocollo di sanificazione dei locali. Uno dei dipendenti inoltre non aveva il permesso di soggiorno ed è stato portato in Comando. Stessa sorte per un parcheggiatore abusivo in via XX Settembre.

I verbali

Gli agenti hanno elevato inoltre 48 verbali per violazioni del Codice della strada, 16 dei quali per eccesso di velocità, due per guida senza patente e tre per mancanza dell’assicurazione. Infine tre persone sono state multate per infrazioni del Regolamento di polizia urbana.

Leggi anche:  Il concorso del Comune finisce nel mirino della Procura

TORNA ALLA HOMEPAGE