I Carabinieri di Pisogne hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un pregiudicato 41enne, originario del Marocco. L’uomo teneva la droga nascosta sotto il letto

L’indagine

L’uomo già in passato era stato arrestato per reati connessi allo spaccio di droga. Il nordafricano, sul quale erano in corso accertamenti da alcuni giorni, è stato notato all’esterno dell’abitazione nella quale vive. Stava salendo in auto quando è stato fermato da una pattuglia per un controllo. Alla vista dei militari, lo straniero ha gettato in terra quattro dosi di cocaina e si è dato a repentina fuga. I Carabinieri, nonostante il suo tentativo di sottrarsi al fermo, lo hanno raggiunto e bloccato.

La perquisizione

Dopo aver recuperato lo stupefacente, i militari di Pisogne hanno deciso di eseguire una perquisizione presso la sua abitazione, poco distante dal luogo in cui era stato inizialmente avvistato. Sotto il letto sono stati recuperati 55 grammi di cocaina, materiale utilizzato per il confezionamento della droga e la somma di quindicimila euro in contanti il cui possesso non è stato giustificato dall’arrestato. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti, finalizzati ad individuare la rete di acquirenti, ma soprattutto i canali di approvvigionamento. Il giudice ha convalidato l’arresto applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Leggi anche:  Rubano gli scooter del pony pizza: "guardia e ladri" per le vie di Adro

TORNA ALLA HOMEPAGE