I carabinieri di Breno, a seguito di una serie di mirati servizi, finalizzati al controllo dei luoghi frequentati dai giovani, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 21enne di Pisogne. I militari lo hanno identificato all’interno del campetto da calcio di un oratorio assieme a 5-6 minori di età compresa tra i 15 e 16 anni.

Spaccio al campetto dell’oratorio: il fatto

Durante le operazioni di identificazione, i carabinieri hanno notato che il ragazzo maggiorenne era piuttosto agitato e sono proseguiti con i controlli. Il giovane, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa 80 grammi di hashish. A quel punto tutti i fermati sono stati accompagnati in caserma.

Gli accertamenti eseguiti dai militari hanno consentito di appurare che parte di quello stupefacente era destinato ad alcuni dei minori che si trovavano in sua compagnia. Il 21enne è stato arrestato per la detenzione dell’hashish; gli è stata contestata anche l’aggravante dell’aver commesso il fatto all’interno di un luogo abitualmente frequentato da minori di età.

Leggi anche:  Arcaplanet inaugura un nuovo Pet store a Brescia

Il giudice ha convalidato la misura e l’arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG per tre volte a settimana.

TORNA ALLA HOME