Sorvegliato speciale non è in casa al controllo: arrestato. I carabinieri hanno arrestato un 56enne di Darfo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio.

Sorvegliato speciale non è in casa al controllo: arrestato

I carabinieri della stazione di Darfo, hanno arrestato un 56enne del luogo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, qualificata dall’obbligo di soggiorno nel comune termale. Il Tribunale di Brescia aveva imposto all’uomo di dover permanere in casa durante le ore notturne, dalle 22 alle 6 ed aveva delegato i militari di Darfo al suo controllo.

La scorsa notte i Carabinieri sono andati a controllarlo, ma il soggetto non era presente in casa. Solo dopo alcune ore ha risposto al campanello e ha provato a giustificarsi dicendo che il sonno profondo non gli aveva consentito di rendersi conto del controllo.

La sua giustificazione non gli ha consentito di evitare l’arresto per la violazione degli obblighi. Il Giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato l’operato dei Carabinieri e lo ha ristretto ai domiciliari.

Leggi anche:  Latitante finisce dietro le sbarre: è stato beccato a Chiari

TORNA ALLA HOME