Alle 01.55 del 21 agosto un volontario della Polizia Locale di Limone del Garda ha segnalato alla Sala Operativa del primo Nucleo Mezzi Navali Guardia Costiera la presenza di un natante da diporto alla deriva con luci di navigazione accese a circa 50 metri di distanza dal lungolago.

Il tempestivo intervento ha evitato il peggio

La Sala Operativa ha provveduto immediatamente ad inviare sul posto il dipendente del battello GC A58 in servizio SAR H24 unitamente ad un mezzo nautico dei Vigili del Fuoco di Riva del Garda. Giunti sul posto, il personale ha rintracciato l’unità da diporto trovandovi a bordo presenti due persone profondamente addormentate. I due malcapitati non si erano resi conto che l’ancora aveva ceduto sotto l’effetto del forte moto ondoso e del vento di circa 30 nodi. Il pronto intervento dei mezzi di soccorso ha scongiurato peggiori conseguenze.

TORNA ALLA HOMEPAGE