Sgozza 30 agnelli in cascina: denunciato da Ats. Nel mirino degli inquirenti e dei controlli sanitari è finito un senegalese di Roccafranca. Le carcasse sono state sequestrate.

Sgozza 30 agnelli in cascina: denunciato da Ats

L’hanno beccato mentre stava per arrostire una trentina di agnelli sgozzati. E’ stato denunciato.

A finire nel mirino dei carabinieri della Stazione di Rudiano e dei tecnici di Ats è stato un ghanese di 66 anni residente in una cascina di Roccafranca, in via Lame. I militari sono passati dall’abitazione per un controllo e subito hanno sentito l’odore emanato dalle carcasse degli ovini morti. L’uomo aveva già precedenti per casi di macellazione abusiva e vendita illegale di carne animale.

Immediato è scattata la perquisizione e venerdì sera sul posto sono intervenuti anche i tecnici di Ats.

Animali senza chip

Non si sa ancora da dove siano arrivati gli agnelli. Nessuno aveva il chip di riconoscimento e gli inquirenti stanno ancora indagando.

Sta di fatto che la carne, una trentina di agnelli per un valore di circa 6mila euro, è stata sequestrata ed è partita la denuncia ai danni del roccafranchese.

Leggi anche:  Controlli stradali e antidroga: 4 patenti ritirate e 4 segnalazioni per detenzione di stupefacenti