Sfruttamento della manodopera clandestina: un cinese arrestato a Castiglione delle Stiviere, un secondo connazionale denunciato nel contesto dell’attività di repressione della manodopera irregolare e clandestina, operante nel cosiddetto “distretto della calza”.

L’ispezione

All’atto dell’ispezione le Forze dell’ordine hanno sorpreso 16 cittadini cinesi intenti in attività lavorativa, di cui dieci in regola e sei in nero.  Di questi quattro clandestini sprovvisti di documenti validi ai fini della permanenza sul territorio nazionale. Per quanto accertato, il conduttore dell’attività J.J. 37enne è stato arrestato in  quanto responsabile del reato di sfruttamento di manodopera clandestina per aver favorito, al fine di trarne ingiusto profitto, la permanenza nel territorio italiano di  4 quattro cittadini stranieri, in concorso con il titolare dell’attività W.X. 40enne, entrambi di nazionalità cinese e residenti a Castiglione delle Stiviere (MN).

I provvedimenti

Nei confronti di questi, oltre alla contestazione delle previste sanzioni amministrative per 22.400 euro, è stato adottato un provvedimento di sospensione dell’attività, nonché di sequestro sia dell’immobile sia di 34 macchinari e della merce presente all’interno del laboratorio per un valore di 30.000,00 euro. Per i quattro clandestini, oltre alla denuncia a piede libero  per il reato di clandestinità, saranno avviate le previste procedure di espulsione tramitela Questura diMantova. La persona arrestata sarà giudicata dal Tribunaledi Mantova, con rito il direttissimo.

Leggi anche:  Protezione Civile: a Palazzolo in scena un'attività addestrativa

Task-Force

Incessante l’attività di contrasto allo sfruttamento della manodopera clandestina da parte dell’Arma dei Carabinieriche nel pomeriggio di lunedì 23 aprile 2018 hanno agito a Castiglione delle Stiviere (MN). Sul campo militari della locale Stazione Carabinieri unitamente ai colleghi di Castel Goffredo (MN), di Guidizzolo (MN), del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova e della Polizia locale di Castiglione delle Stiviere (MN),coadiuvati dagli Ispettori dell’INPS e dell’INAIL. Questi i protagonisti della “Task-Force” costituita dalla Prefettura di Mantova, il cui coordinamento è affidato al Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, Maggiore Simone Toni.