Sciopero questa mattina per gli studenti dell’Istituto Cesare Battisti di Salò.

Cosa ha fatto scattare la protesta?

Lo sciopero a seguito di alcune problematiche esposte dagli studenti, in particolare la manutenzione dell’edificio e la gestione dei servizi igienici oltre naturalmente all’annoso problema del riscaldamento.

L’obiettivo, dare un segnale alla Provincia che è l’ente proprietario e gestore del plesso scolastico.

Da parte degli studenti, in particolare, la volontà di evidenziare un problema (quello del riscaldamento) che si ripresenta, puntuale, ogni anno e che coinvolge non solo l’Istituto in questione ma, più in generale, le scuole della zona.

La presidenza risponde

Dalla presidenza fanno sapere che proprio ieri mattina la Provincia ha assicurato sul fatto che i problemi saranno risolti a breve; il preside Gian Luca Chiodini avrebbe poi dato ordine ai collaboratori scolastici interessati ad attivarsi affinchè garantiscano condizioni ottimali ai servizi igienici nei piani di loro competenza.

Altre questioni  riguardano il tetto e la questione arredi ed infissi: sempre dalla presidenza fanno sapere di aver esteso l’ennesima comunicazione alla Provincia proprio ieri.

Leggi anche:  Settimo Trofeo Vittoria Alata Nuoto nel week end a Brescia

 

TORNA ALLA HOMEPAGE