Non si sono fermati all’alt degli agenti della Polizia locale e sono scappati, innescando un rocambolesco inseguimento. Alla fine, però, i due sono stati fermati e nell’auto sono stati rinvenuti droga e contanti, ritenuti frutto di attività illecite: abbastanza per fare scattare le manette.

Scappano dalla Polizia: arrestati

E’ successo sabato 11 gennaio, quando una pattuglia della Polizia locale di Rovato durante un controllo delle frazioni finalizzato alla prevenzione furti nelle abitazioni ha notato un veicolo con a bordo due uomini dal fare sospetto. La vettura non si è fermata all’alt e il conducente è scappato lungo le vie di Rovato e della vicina Cazzago San Martino. L’inseguimento è durato una quindicina di minuti con sorpassi azzardati ad alta velocità e ripetuti tentativi di mandare fuori strada la pattuglia della Polizia locale. Gli agenti, però, non si sono intimoriti e sono riusciti a bloccare il veicolo alla rotatoria tra via San Giovanni e via 25 Aprile. L’inseguimento è proseguito a piedi ed entrambi gli uomini che viaggiavano sull’auto in fuga sono stati fermati.

Leggi anche:  Alla guida a 16 anni con a fianco il papà... tenta di scappare all'alt

In auto con la droga

I due soggetti, condotti presso il Comando di Piazza Garibaldi, sono stati identificati. iI tratta di B.K di anni 38 che risultava già espulso dal territorio nazionale e M.A.E. di anni 36 domiciliato a Chiari, entrambi di origine marocchina con precedenti penali. Nel veicolo, occultati negli anfratti della carrozzeria, gli agenti della Locale hanno rinvenuto 11 involucri contenenti cocaina per circa 70 grammi, oltre a denaro contante per un totale di 800 euro. I due sono quindi stati arrestati per detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale; processati per direttissima, l’arresto è stato convalidato.

TORNA ALLA HOME PAGE