Dopo il terrore diffuso nel bresciano quest’estate torna le legionella, ma questa volta nel milanese. La presenza del batterio è stata riscontrata nelle tubature di un condominio a Milano 2, a Segrate.

Legionella nel milanese

Come riporta La Martesana durante alcuni controlli per la qualità dell’acqua distribuita in un fabbricato di Milano 2 è emersa la presenza del batterio. Nessuno è stato contagiato.

LEGGI ANCHE: Gallera su legionella: “Ora un provvedimento che obblighi controlli costanti”

L’estate della legionella a Brescia

Si tratta di un episodio che fa ripensare a quanto avvenuto nell’area di Montichiari quest’estate quando decine di persone sono state colpito dal batterio. Purtroppo diverse persone sono decedute.

Ci sono volute settimane per scoprire che a diffondere la legionella erano state le torri di raffreddamento di alcune aziende.

In realtà l’episodio nel milanese ricorda anche l’episodio del campo sportivo di Erbusco chiuso il 26 gennaio per la presenza di legionella nell’acqua degli spogliatoi.