Nell’anniversario della sua morte, Brescia ricorda Aldo Capitini, fondatore del movimento Nonviolento in Italia

Il ricordo

Filosofo, politico antifascista, poeta ed educatore italiano, Aldo Capitini fu tra i primi in Italia a cogliere e a teorizzare il pensiero nonviolento gandhiano. Stasera al Mo.Ca., in occasione dell’anniversario, si terrà un “Capitini: costituzione e potere dal basso”, durante il quale verranno approfonditi  la presenza di alcuni elementi del suo pensiero nella Costituzione italiana e la relazione tra lui e il ’68. Interverranno Daniele Lugli, suo collaboratore nel Movimento Nonviolento, e Pietro Zanelli Presidente Odradek XXI.

Aspettando il Festival

L’incontro fa parte del cartellone “Aspettando il Festival della Pace 2018, che sarà inaugurato venerdì 9 novembre. Per ulteriori informazioni basta visitare il sito del Festival della Pace

 

TORNA ALLA HOMEPAGE