Una notizia che riguarda da vicino uomini e donne residenti sul nostro territorio: come la famiglia Bani a Palazzolo e William Pezzulo di Travagliato. Ma non solo. Sono diversi i casi che riguardano la zona: l’ultimo è l’omicidio di Manuela Bailo.

Reati violenti intenzionali: più fondi alle vittime

“Nel rispetto delle vittime e dei loro famigliari abbiamo sempre lavorato silenziosamente ma ostinatamente per portare a casa dei risultati”.

Così il sottosegretario di Palazzolo Claudio Cominardi dopo l’approvazione di un emendamento alla legge di bilancio riguardante le vittime di reati violenti intenzionali. L’atto amplia il Fondo vittime di 10 milioni di euro e potenzia l’indennizzo per chi ha subito lesioni gravissime. Altro aspetto importante, viene rimosso il vincolo che non
consentiva l’accesso al fondo nel caso in cui la vittima avesse già percepito somme dalle assicurazioni. Da sottolineare, l’estensione della platea dei beneficiari al fondo, che d’ora in poi sarà accessibile anche ai componenti di unioni civili e conviventi. Come espressamente richiesto dall’Unione Europea, saranno riaperti i termini per la presentazione della domanda di risarcimento.

Leggi anche:  Spacciatore 25enne in manette a Travagliato

Il commento

“Un merito va senz’altro riconosciuto al nostro sottosegretario Vittorio Ferraresi, con il quale ho avviato questa battaglia già durante la scorsa legislatura – ha continuato Cominardi –  Un atto che ho sempre considerato dovuto nei confronti delle vittime, anche bresciane, a noi note per tragici fatti di cronaca”.