Quattromila multe in un mese e mezzo: sabotato il semaforo “killer” di via Europa a Camignone di Passirano. Convocata per domani mattina una conferenza stampa.

Quattromila multe in un mese e mezzo: sabotato il semaforo “killer”

Doveva essere proprio arrabbiato. Probabilmente è uno dei tanti automobilisti che si sono visti recapitare a casa multe in serie. Sta di fatto che qualcuno ha pensato bene di vendicarsi col… semaforo. Ha tagliato i cavi della telecamera e addirittura cementato il pozzetto dell’impianto. La denuncia arriva direttamente dal sindaco Francesco Pasini Inverardi: “Un gesto gravissimo”.

Si tratta di un atto vandalico contro il rilevatore di infrazioni semaforiche attivato il 29 novembre e che, nel giro di un mese e mezzo, ha comminato circa quattromila sanzioni. Alcuni automobilisti ne hanno collezionate anche dieci o undici. Per domani mattina è stata convocata una conferenza stampa dal sindaco. Seguiranno aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME PAGE