Aveva picchiato la moglie davanti ai figli minorenni, messo a soqquadro la casa e tagliato le ruote dell’auto per non farle chiedere.

A intervenire sono stati i Carabinieri di Trezano che hanno arrestato un 45enne residente in paese.

Violenza in famiglia

La donna, 40enne italiana, ha chiamato disperata il 112, dopo che l’uomo le aveva tirato un pugno a seguito dell’ennesima lite familiare. Quando l’uomo si è visto arrivare in casa i Carabinieri ha manifestato un atteggiamento  poco collaborativo, spintonando i militari e urlando frasi minacciose nei confronti della moglie.

La donna aveva riferito che nel corso del pomeriggio il marito era andoto in escandescenze, danneggiando suppellettili della casa e bucando le ruote dell’auto per impedire alla moglie di chiedere aiuto.

Eroina in auto

Nella perquisizione dell’auto in uso all’uomo, i Carabinieri hanno trovato 26,6 grammi di eroina denunciandolo anche per questa ragione.

L’arresto

L’arresto è stato convalidato. Per l’uomo le accuse sono di maltrattamenti familiari, violenza privata, lesioni personali, danneggiamento, e resistenza a Pubblico Ufficiale nonché di detenzione ai fini di
spaccio di sostanze stupefacenti.