Prostituzione minorile: ne risponderà l’ex presidente delle Torbiere Edilberto Rinaldi, 40enne di Provaglio d’Iseo. E’ stato rinviato a giudizio insieme ad altri 5, tutti accusati a vario titolo di violenza sessuale, prostituzione di minori e detenzione di materiale pedopornografico.

Prostituzione minorile: ne risponderà l’ex presidente delle Torbiere

Rinviato a giudizio l’ex presidente della riserva naturale delle Torbiere del Sebino, Edilberto Rinaldi.

Rinaldi è coinvolto insieme ad altri 10 uomini, tutti fra i 40 e i 70, in un’inchiesta condotta dalla Procura di Brescia e dalla Locale di Montichiari che ha svelato un giro di prostituzione minorile fra il capoluogo e l’hinterland.

Gli indagati sono acusati a vario titolo di violenza sessuale, prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Con Rinaldi sono stati rinviati a giudizio altri 5 uomini, mentre 2 hanno scelto il rito abbreviato, 2 hanno patteggiato e uno è stato prosciolto.

Era già stato condannato a due anni

Rinaldi era già stato coinvolto nell’inchiesta “Baby parking 2”, condotta sempre dalla Procura e dalla Locale di Montichiari, e il giudice l’aveva condannato a 2 anni dopo l’arresto del marzo 2016.

Leggi anche:  Caos nel pre partita di Brescia - Bologna: l'apertura

Dovrà comparire in Tribunale a ottobre per rispondere delle accuse, riferite a fatti che risalgono a un ampio lasso di tempo, dal 2014 al 2017.