Prigionieri della neve. I 9 sportivi di Castelmella sono bloccati nell’hotel a Curon Venosta a causa del rischio valanghe. Ma per fortuna stanno tutti bene.

Prigionieri della neve alcuni sportivi di Castelmella

Sono bloccati in un hotel a 1.900 di altezza a causa del rischio valanghe, prigionieri di due metri di neve che gli impedisce di partire e tornare a casa. Continua la disavvenutra dei 9 sportivi di Castelmella fra i versanti del Tirolo, in un hotel a Curon Venosta. Ma, a parte le pareti bianchi che bloccano il passaggio,  i bresciani hanno assicurato che stanno tutti bene, protetti dai comfort dell’hotel in attesa che i soccorsi riescano recuperarli.