È accaduto ieri sera in via XX Settembre

Pontevico atti vandalici per uno storico negozio

Un Atto vandalico a carico di uno storico negozio del centro a Pontevico è andato in scena ieri sera poco dopo la chiusura dell’esercizio commerciale.

Ad essere danneggiato è stato il negozio di abbigliamento di Roberto Maggi, che da mezzo secolo è presente sulla via, resistendo a mille peripezie, non solo dovute alla crisi economica ma anche ai disagi di cui quel tratto stradale è protagonista.

Le saracinesche del negozio molto curato e ordinato come ogni sera erano alzate, le luci delle vetrine accese, sino alle 22 circa, quando Roberto scende ogni volta a chiuderle per la notte.

I fatti

Ieri sera a far anticipare questa consuetudine è stato il forte odore di vernice che entrava dalle finestre dell’abitazione posta al piano superiore. Scendendo le scale il signor Maggi ha notato un aumentare del tanfo chimico, ha provveduto ad abbassare le saracinesche ed è uscito per strada come sempre a verificare che si fossero chiuse del tutto. Sul marciapiede ha notato la presenza di vernice grigia accorgendosi così dell’atto vandalico sulla sua proprietà. Qualcuno aveva lanciato della vernice sulle sue tre vetrine che si affacciano su via XX Settembre.

Leggi anche:  Imbraccia un fucile da caccia e minaccia di suicidarsi, salvato dai Carabinieri

Testimonianze

”Non sappiamo chi possa essere stato – hanno commentato i coniugi Maggi – Abbiamo chiamato i Carabinieri per segnalare l’accaduto e abbiamo sporto denuncia. Non abbiamo mai fatto del male a nessuno, siamo gente tranquilla. Inutile dire che ci siamo rimasti male, guardiamo avanti, pensiamo a ripulire le nostre vetrine e speriamo che la giustizia faccia il suo corso”.

Molto fermento nella via “Un gesto vile compiuti da vigliacchi – hanno commentato i vicini – I coniugi Maggi sono persone per bene, pacifiche, cordiali, non meritano quanto accaduto loro. Hanno tutta la nostra solidarietà”.

Sul caso stanno ora indagando le autorità competenti, mentre un andirivieni di amici, residenti della via e proprietari di altri esercizi commerciali vicini al negozio di abbigliamento, passano per un saluto e accertarsi di come stiano Roberto e la moglie, loro con la loro cordialità rispondono a questa attenzione con un sorriso, prova della loro bontà e modestia.

Torna alla HOME PAGE