Un gesto simbolico. Una richiesta di attenzione e intervento per mettere fine a una situazione insostenibile. Mercoledì mattina gli studenti di V L hanno scioperato davanti a scuola. Da tre settimane nella loro classe piove e i ragazzi sono costretti a fare lezione “itinerante”, senza un’aula stabile.

Piove in classe

Una parte degli studenti è rientrata a scuola alle 10, dopo aver parlato col vice preside dell’istituto. “Ci hanno detto che stanno facendo il possibile, che hanno parlato col geometra della Provincia”, hanno spiegato. Tuttavia, sulle tempistiche dell’intervento che metterà finalmente fine al disagio non ci sono certezze. “Siamo in quinta, già è dura di per sé, fare lezione in queste condizioni è inaccettabile”, hanno aggiunto gli studenti.

Un problema cronico

Già l’anno scorso, a causa della pioggia, c’erano state infiltrazioni e allagamenti all’interno dell’istituto. Quest’anno, però, la situazione è peggiorata. “Abbiamo scritto una mail alla scuola – hanno spiegato i genitori dei ragazzi di V L – Abbiamo chiesto un incontro col preside. Non abbiamo ricevuto risposta”. Da qui la decisione, partita dai ragazzi, di fare sciopero, nella speranza che il loro appello non resti inascoltato.

Leggi anche:  Spacciatore occupa un cascinale abbandonato: arrestato

TORNA ALLA HOME PAGE