Generazioni di giovani sono passati in quel tabacchi, Angelo era un uomo eclettico

Si è spento

E’ stato trovato senza vita giovedì mattina  Angelo Bianchetti, per gli amici “il Benola”, nella sua abitazione. Aveva 81 anni, era un uomo particolare, amava stare con la gente. La sua perdita ha lasciato un grande vuoto per tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Gli anni ’90

Sono stati gli anni ’90 gli ultimi della sua carriera lavorativa, tante sono le storie attorno a quel tabacchi. Tappa fondamentale per qualsiasi giovane del tempo. In quel negozio si poteva trovare qualsiasi cosa, e soprattutto lui con le sue barzellette e le sue storie.

Il volontariato

Angelo era una persona che in silenzio ha saputo dare molto. I suoi viaggi umanitari in Brasile ne sono un piccolo esempio. Una persona dalle caratteristiche particolari, non sempre facile da capire. Ma il cuore quello ce l’aveva pieno di amore. Era l’uomo del fare, bravo a rimboccarsi le maniche.  Se poteva fare un favore non si tirava mai indietro. Ma era anche una persona solitaria, ed è in solitudine che ha lasciato per sempre la sua amata Paratico.

Leggi anche:  Meningococco C: finita la fase straordinaria con 34mila persone vaccinate

Da quella finestra il lago non lo guardi più, ma resterai per sempre tra quelle sponde, nella memoria della tua terra.