I rapporti fra Comune e Paratico Patrimoniale sono stati sotto la lente di ingrandimento della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti.

Comune e Paratico Patrimoniale

La Paratico patrimoniale è una società interamente partecipata dal Comune. E’ già stato avviato l’iter di chiusura, per scelta dell’Amministrazione e in rispetto della nuova normativa, e dovrà definitivamente cessare la sua attività entro il 2020.

Dalle verifiche sarebbero emerse una serie di presunte criticità e in particolare “emerge che la società ha approvato le perizie redatte da un dipendente del Comune di Paratico, che ha percepito compensi rispettivamente di 5mila e 546 euro e di 3mila 210 euro. Quantomeno sotto il profilo dell’economicità, appare discutibile che la società sulla quale il Comune esercita un controllo analogo affidi incarichi professionali retribuiti ai dipendenti del Comune medesimo”.

Le conclusioni

Al termine dei controlli la Corte dei Conti ha concluso: “il Comune di Paratico ha improntato i rapporti con la propria società interamente partecipata Paratico patrimoniale s.r.l. in violazione dei criteri di sana gestione finanziaria”.

Leggi anche:  Elisoccorso a Paratico, codice rosso per un 50enne caduto mentre faceva parapendio

La minoranza

La deliberazione della Conte dei Conti, datata 5 giugno, è stata scoperta per caso dai consiglieri di Paratico Liber@ Tiberio Boni e Daniele Bianchetti che hanno lamentato di essere all’oscuro della vicenda.

Tutti i dettagli sulla deliberazione della Corte dei Conti sul ChiariWeek in edicola dal 5 aprile.