È stata inaugurata stamattina dopo la Messa delle 9.30 la panchina rossa. Un simbolo di una lotta alla violenza contro le donne nella giornata dedicata a questo tema. Sulla panchina é stato impresso il numero della rete di Daphne che offre sostegno alle vittime di soprusi e maltrattamenti.

Panchina rossa a Rovato contro la violenza sulle donne

La cerimonia ha visto la presenza delle associazioni Uno per tutti e Auser e delle molte realtà che hanno dato vita a una rassegna contro la violenza. Tra le autorità gli assessori Sonia Bosio e Daniela Dotti. E il prevosto monsignor Cesare Polvara.

La rassegna

La rassegna è proseguita a Palazzo Sonzogni con l’inaugurazione della mostra collettiva curata dalla scuola Ricchino e dal gruppo pittori e scultori Emilio Pasini. Nel pomeriggio alle 15 le Danzatrici scalde e alle 15.30 le testimonianze a cura dell’associazione Il filo che unisce. Prima delle letture nel ricordo di Nadia Pulvirenti, terapista accoltellata e uccisa a soli 25 anni da un paziente. E poi il toccante racconto di una vittima di violenza.

Leggi anche:  Trucco e parrucco solidali, per l'open day di Ok School Academy
Il Filo che unisce ricorda Nadia Pulvirenti

Prossimi appuntamenti

La rassegna proseguirà giovedì alle 20.30 con l’incontro “Autostima: è possibile star bene?” promosso dalla Casa del sole.  Venerdì alle 21 sempre a Palazzo Sonzogni “Donne in musica”, concerto dedicato al cantautorato femminile a cura dell’associazione Liberi Libri.

TORNA ALLA HOME