“Scusi, sa dirmi dov’è la stazione?” le ha chiesto il 22enne, operaio bresciano incensurato. E’ cominciato così l’incubo per una 40enne bergamasca alla stazione di Romano di Lombardia. Prima l’ha molestata poi colpita e infine scippata, ma lei non si è arresa e ha dato l’allarme permettendo ai carabinieri di fermarlo poco dopo.

Aggressione a Romano

Come riporta GiornalediTreviglio.it, è successo domenica mattina, 20 ottobre 2019, intorno alle 11. La vittima aveva appena fatto ritorno da Milano quando, sul viale che porta alla stazione ferroviaria, è stata fermata da un ragazzo che chiedeva indicazioni.  La donna ha risposto, ma il 22enne si è fatto insistente continuando a farle domande sugli orari dei treni. Così la 40enne si è preoccupata e ha cercato di seminare il ragazzo allungando il passo.

Molestata e scippata

Ma il 22enne l’ha prima bloccata e palpeggiata e poi spintonata fino a colpirla con un calcio che la ha fatto perdere l’equilibrio. A quel punto l’aggressore ha puntato alla borsa e ha cercato di strapparla alla donna che, però, ha reagito, si è rialzata ed è riuscita a fuggire dando l’allarme al 112. La descrizione della donna è stata fondamentale affinché i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Treviglio, che si trovavano nelle vicinanze con una pattuglia, potessero individuare e fermare il 22enne.

Leggi anche:  Pauroso schianto tra Desenzano e Lonato: code sulla ss11

Fermato 22enne incensurato

Portato in caserma l’aggressore era palesemente alterato, del tutto ubriaco e le indagini hanno subito portato all’arresto. Per il 22enne è scattata l’accusa di tentata rapina impropria e molestie sessuali. Il 22enne, incensurato, è stato trattenuto in cella e oggi comparirà in Tribunale per il rito in direttissima. La 40enne, invece, è stata accompagnata in ospedale: ne avrà per 7 giorni a causa delle lesioni e di un trauma toracico.

Terzo episodio in pochi giorni

A Romano, però, è il terzo caso in pochi giorni. La stessa domenica mattina, intorno alle 6, un’altra donna, di 44 anni, è stata aggredita in via Rubini. La donna è riuscita ad allertare il 112 ed è stata soccorso sul posto da un’ambulanza dei Volontari di Pontoglio che l’hanno trasportata in ospedale a Romano in codice verde.

Mercoledì, invece, intorno alle 19.30 a restare vittima di uno scippo è stata un’anziana. L’80enne si trovava in via Isonzo, nei pressi del Conad quando è stata avvicinata e scippata.