I Carabinieri di Manerba del Garda hanno denunciato in stato di libertà un 58enne di Padenghe del Garda, commerciante, per minaccia aggravate nei confronti di altro commerciante del paese.

La lite

Tre giorni fa arriva all’orecchio dei Carabinieri la notizia di una lite tra due commercianti di Padenghe del Garda per un motivo banalissimo, l’aumento di 50 centesimi del prezzo di una bibita. Il titolare di una gastronomia cercava di far valere le proprie ragioni brandendo una pistola che puntava nei confronti del suo collega 40enne. Veniva effettuata una perquisizione presso il negozio di gastronomia e veniva ritrovata una pistola giocattolo, fedele replica di una semiautomatica, alla quale era stato rimosso il tappo rosso che veniva sequestrata.

E così, dopo aver raccolto alcune testimonianze, il 58enne è stato denunciato dai Carabinieri per minaccia aggravata. I due commercianti si sono riappacificati ma rimane la gravità del gesto.

TORNA ALLA HOME