Non ce l’ha fatta il cameriere del ristorante “Il Cascinale” di Sirmione. Era stato trovato venerdì con una corda al collo, ma grazie alla tempestività dei soccorsi sembrava fosse stato salvato in extremis.

Tragico epilogo per il cameriere de “Il Cascinale”

Non ce l’ha fatta il cameriere di 28 anni trovato venerdì sera impiccato all’interno del ristorante “Il Cascinale” di via Verona a Sirmione. Sul posto erano intervenuti i Carabinieri, un’auto medica, un’ambulanza e l’elisoccorso. Il giovane era stato immediatamente soccorso e portato in codice rosso all’ospedale di Desenzano a bordo dell’ambulanza. Purtroppo è deceduto in ospedale questa mattina, martedì, e la tragica notizia ha sconvolto il paese. Le indagini sono ancora in corso.

Il ricordo del titolare

“Ciao nostro speciale Eddy – ha scritto il titolare del ristorante sulla sua pagina Facebook – Purtroppo non ce l’hai fatta, e questo non puoi immaginare quanto mi rattrista. Ero convinto che ce la facessi! Dio ti ha voluto portare in salvo in paradiso, perché sei una bellissima persona. Voglio ricordarti come il mio dipendente preferito. Puntuale, professionale, bravo e dolce, attento e con un grande animo nonostante i tuoi problemi: li nascondevi con il sorriso. Avevo un grande rispetto verso di te. Io e la mia famiglia ci eravamo molto affezionati a te: eri davvero speciale.  Ma il destino ha scelto questa strada”.

Leggi anche:  Sirene a Manerbio per un 36enne ferito da un morso

TORNA ALLA HOME PAGE