Brutta avventura nella notte per un 38enne monteclarense che si trovava nella città lagunare per una serata in compagnia degli amici.

Aggredito nella zona universitaria

L’uomo, verso le due di notte, stava tornando da un locale con alcuni amici quando, dopo un ponticello, nella zona universitaria di Venezia, si è visto sbucare un paio di persone davanti che l’hanno fermato e aggredito per sottargli il portafogli.

P.C. non è riuscito a chiedere aiuto agli amici che si erano distanziati di poco, si è ritrovato presto a terra con la tasca dei pantaloni strappati, preso a calci e derubato.

Furti e aggressioni ormai comuni anche nella città lagunare

«A poca distanza» racconta «c’erano anche alcune persone ma nessuno si è avvicinato per difendermi o aiutarmi. Solo La Polizia, nella cui Questura ho prestato la prima segnalazione di quanto accaduto, mi ha aiutato a riprendermi. Sono ammaccato ma poteva andarmi ben peggio. I poliziotti mi hanno detto che le denunce di casi come questi sono abbastanza comuni e riguarderebbero un gruppo di persone dedite anche al piccolo spaccio».

Leggi anche:  Montichiari: esibizioni dei campioni di Slackline e di Football freestyle

A rendersi responsabili del furto con aggressione, secondo le prime tstimonianze, sembrano essere stati due magrebini.

TORNA A HOME PAGE