Nove le persone coinvolte nel maxi scontro tra auto avvenuto stanotte in via Zola a Brescia.

Maxi scontro tra auto

Solo due auto, e nove persone tra ferite, contuse e sospette ferite. Nessuno di questi fortunatamente è risultato grave, finora dei coinvolti si sa solo di un 21enne, un 29enne e un 30enne. Anche i Vigili del Fuoco sono stati allertati, insieme alla Locale. Le ambulanze si sono dirette ai Civili, in Poliambulanza e al Sant’Anna.

Altri incidenti

Tra le 20.40 e le 21.50 di registrano ben tre cadute al suolo pericolose, le prime due a Brescia: in Spalto san Marco, una donna di 88  anni, che non è grave, poi circa un’ora dopo in via Volturno, un 57enne. Contemporaneament elo stesso accade a una 76enne di Bienno e a un 70enne in viale della Bornata.

Nessuno fortunatamente era grave.

Sono poi due infortuni a mobilitare nuovamente i soccorsi, ai danni d una donna di 49anni e di un uomo della stessa età. La donna da Desenzano è stata portata nel vicino ospedale in codice giallo con la dicitura “ferita”, l’uomo da Brescia è risultato non più di un codice verde, in seguito a scontro di gioco.

Leggi anche:  Incidenti, malori e aggressioni SIRENE DI NOTTE

Cade poi dalla sua moto un 18 enne poco prima dell’una a Limone sul Garda, senza riportarne grosse ferite.

Viene poi investito un ciclista 29enne in via Mantova a Brescia, poco oltre le 2.

L’ultimo scontro tra auto si verifica a Concesio poco prima delle 6: coinvolti una 50enne e un 80enne.

Intossicazioni e aggressioni

E’ in via della Ziziola a Brescia il primo rischio intossicazione etilica, ai danni di una 20enne.

Segue un’aggressione all’altezza del 152 di via Milano, coinvolti un 37enne e una 38enne, non gravi.

Un’altra intossicazione a Polpenazze poco prima di mezzanotte.

Una 22enne in piazza Garibaldi a Iseo conclude la serata con un’intossicazione.