Tentano di rubare due pali della luce: fermati dai Carabinieri di Leno, due giovani di 28 e 23 anni sono stati arrestati.

Ladri di luce

E’ successo ieri sera. I due giovani hanno tentato di asportare due pali dell’illuminazione pubblica del Comune di Manerbio da un deposito comunale, ma l’operazione è saltata all’occhio dell forze dell’Ordine. Le scintille prodotte dal tentativo di segare i pali hanno infatti attratto l’attenzione di un passante che ha immediatamente chiamato il 112. La Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Verolanuova, ricevuta la segnalazione, ha inviato sul posto la pattuglia della stazione di Leno che giunta sul posto ha incrociato un furgone che si allontanava dal luogo segnalato.

In manette

Dopo un breve, ma intenso, inseguimento i due giovani sono stati bloccati e trovati in possesso dell’attrezzatura necessaria a sezionare i pali e al loro furto. Accompagnati in caserma i due hanno ammesso le loro responsabilità dichiarando che era loro intenzione rivendere i pali, lunghi 13 metri circa, come metallo. I malviventi questa mattina sono stati portati in Tribunale a Brescia, dove il giudice ha convalidato l’arresto. I due giovani ora sono in stato di libertà in attesa del processo.

Leggi anche:  Colpo da 25mila euro al nuovo centro commerciale di Ghedi

TORNA ALLA HOME PAGE

.