L’unione fa la forza. Dall’unificazione dei gruppi di Azzano Mella, Capriano del Colle, Flero e Poncarale è nato il circolo Pd del Montenetto.

Una realtà più forte

Incidere in maniera organica e con maggior forza sulle politiche i tutela del territorio. Questo uno dei maggiori obiettivi del circolo unificato. Al centro dell’attenzione, per l’appunto, il Montenetto, un parco naturalistico regionale di grazie valore ambientale, economico e culturale per tutto il circondario. “Il Monte spesso versa in stato di abbandono – ha spiegato il segretario del circolo, Salvatore Cinque – Incultura, strade rovinate, sversamenti non autorizzati: vogliamo chiedere alle Amministrazione cosa stanno facendo per salvaguardare questo tesoro del territorio”. E non solo: lo spettro del Pd unificato abbraccia tutta una serie di problemi all’interno delle quattro realtà comunali su cui il partito non starà con le mani in mano.

Primarie in vista

Aver trovato la forza di creare questo circolo, di saper mettere insieme le idee per proseguire uniti e con forza, è certamente “un motivo di merito, soprattutto alla luce di questa delicata fase politica”. Il Pd, infatti, a marzo eleggerà il proprio segretario nazionale: e chiunque sarà il candidato lo scopo è quello di ripartire, di tenere unito un partito, fare proposte e far sentire la voce della pluralità. Domenica 24 febbraio, nei quattro Comuni interessati saranno installati dei gazebi per incontrare i cittadini e fare luce sulle scelte del partito, in opposizione al disastro economico e delle “politiche inumane” adottate dall’attuale governo.

Leggi anche:  Tre spacciatori nella rete dei Carabinieri

TORNA ALLA HOME PAGE