Litigano sul treno: ragazzo di Ome estrae il coltello e minaccia un senegalese di Rovato. Grazie all’intervento della Locale il primo è stato denunciato.

Litigano sul treno: estrae il coltello e minaccia un senegalese

Risale a sabato 24 agosto l’intervento sul treno fermatosi alla stazione di Rovato per una lite occorsa sulla tratta Verona-Milano tra Ospitaletto e Rovato. Un italiano di Rezzato e un senegalese residente a Rovato hanno litigato per futili motivi sul convoglio che alle 17 circa arrivava da Verona.

La dinamica

In uno scatto d’ira l’italiano ha estratto un coltello e ha minacciato il senegalese. Alcuni passeggeri hanno contattato
telefonicamente le Forze dell’ordine e non appena il treno si è fermato a Rovato i due sono stati presi in consegna dalla Polizia Locale, che dopo un controllo del vagone ha rinvenuto il coltello di cui l’italiano aveva cercato di disfarsi. Grazie alla testimonianza di alcuni passeggeri è stata ricostruita la dinamica dell’accaduto: il tutto è scaturito da un calcio dato allo zaino del senegalese, i due sono poi passati agli insulti reciproci e infine l’italiano è passato alle minacce con il coltello. Il ragazzo di Ome è stato denunciato a piede libero.

Leggi anche:  Trovato morto in casa, mancava da quattro giorni

TORNA ALLA HOME PAGE