Nel mattino verso il mezzogiorno, il bosco di Provaglio ha preso fuoco, creando grande movimento e preoccupazione nel paese. Le fiamme si sono alzate rapidamente. Non ci sono dubbi sulla natura dolosa dell’incendio che si è propagato dalla località Rossano fino a dietro le piscine pubbliche.

Il dolo

La natura dell’incendio è stata da subito evidente, a quanto ha riferito il sindaco Marco Simonini. Un uomo non identificato, è stato visto fuggire dopo aver alimentato il rogo di sterpaglie proprio nel punto di innesto. “Evidentemente, questa persona non si è resa conto della vicinanza alle case, senza dubbio il vento di oggi non ha aiutato la situazione”, ha commentato il primo cittadino.

L’intervento

Sul posto celermente sono intervenuti i vigili del fuoco di Brescia e per la sua prima uscita ufficiale l’intercomunale della protezione civile. Un operazione durata dalle 13.00 alle 17.00 ma che si è conclusa evitando il peggio.

TORNA ALLA HOME