E’ un anziano di 74 anni il castegnatese che sabato è stato ricoverato al Civile per legionella.

Legionella a Castegnato

Questo contagio di legionella non avrebbe nulla a che vedere con l’epidemia che da settimane ha colpito la Bassa bresciana orientale.

Secondo quanto raccontato ai medici dalla moglie l’uomo nell’ultimo periodo stava lavorando nella sua abitazione  per sistemare alcune canne dell’acqua rimaste in giardino. A causa dello scarso utilizzo, il batterio della legionella potrebbe essersi formato nell’acqua stagnante all’interno dei tubi, poi nebulizzata e respirata dal 74enne.

Caso isolato

“Questa vicenda non ha nulla a che fare con i contagi della Bassa, legati all’acqua delle torri di raffreddamento – ha spiegato il sindaco Gianluca Cominassi, per tranquillizzare la popolazione – E’ un caso circoscritto e rientra nei circa 20 casi che Ats riscontra ogni anno, quindi nella “normalità”, quando vengono attivati degli impianti che non vengono usati di frequente. Il caso comunque va capito e monitorato”.

Maggiori dettagli sul ChiariWeek in edicola dal 12 ottobre.