Le si incastra la mano nel cassone per gli abiti usati. E’ successo a una 34enne a Clusane alle 12.30, in via don Pierino Ferrari.

Le si incastra la mano nel cassone per gli abiti usati

Stava inserendo gli abiti usati da donare ai bisognosi nel cassone della raccolta dei vestiti in via don Pierino Ferrari quando, dopo aver cercato di spingere all’interno i capi di abbigliamento, le si è incastrata la mano nel metallo. Stava per svenire dal dolore e subito è stato allertato il 112, che ha attivato l’intervento da parte dell’ambulanza e dei Vigili del fuoco.

In attesa dei soccorsi, però, un uomo ha avvisato gli agenti della Polizia Locale di Iseo, presenti nei pressi delle scuole, proprio lì vicino. Dopo aver tranquillizzato la 34enne di Clusane, un agente e il marito della donna son riusciti a forzare il cassone e a liberarle la mano dalla stretta del metallo. Sul posto sono poi arrivati i volontari di Sarnico, che hanno medicato la donna e l’hanno portata all’ospedale di Iseo.

Leggi anche:  Tragedia sui binari: chiuse le indagini sul disastro in cui morì un iseano

TORNA ALLA HOME PAGE