Lavoratori in sciopero alla Luxor di Montichiari.

Lo sciopero

Braccia incrociate questa mattina, martedì 20 novembre, davanti alla Luxor di Montichiari fino alle 12. Lo sciopero, che ha visto l’adesione del 90% dei dipendenti, è stato indetto dalla Fiom per il mancato rispetto delle trattative per il rinnovo del contratto. Nei prossimi giorni si prevedono altri picchetti.

La voce del sindacato

Dal sindacato hanno fatto presente che dopo una prima intesa con i vertici aziendali, nel mese di luglio, ora hanno assistito ad un passo indietro da parte dell’azienda che ha posto vincoli per i lavoratori. L’ultimo contratto firmato è scaduto nel 2011, nel 2015 è stato chiesto il rinnovo con l’aggiunta di alcune modifiche tra cui scatti di anzianità e premi. “L’azienda ci ha spiegato che il momento era delicato. Li abbiamo assecondati fino all’ultimo finché non si è arrivati a questo punto” ha commentato Giacomo Guerini, delegato Fiom.