Giovane inghiottito dal fiume Oglio mentre faceva il bagno: ricerche in corso a Palazzolo. La tragedia si è verificata poco prima delle 14.

Le parole del sindaco

“Siamo assolutamente sconvolti per questa tragica fatalità – ha commentato il sindaco Gabriele Zanni –  George (questo il nome del giovane, ndr), a cui era già stata riconosciuta la protezione sussidiaria, era a Palazzolo all’interno del Progetto Sprar dal febbraio 2019. Era un ragazzo che si era inserito molto bene nel contesto della nostra città. Era infatti impiegato in un tirocinio come macellaio presso un supermercato locale e si stava costruendo una propria nuova prospettiva di vita, interrotta in maniera davvero assurda”.

Aggiornamento delle 16

I sommozzatori hanno recuperato il cadavere del ragazzo. Il dottore dell’automedica ne ha constatato il decesso. Sarà ora trasportato alla Richiedei dove il medico legale ispezionerà il cadavere. Il giovane è stato risucchiato da un mulinello e non c’è stato nulla da fare.

Inghiottito dal fiume

Un incidente, una tragedia. Un ragazzo di origine africana è stato inghiottito dal fiume Oglio. Il giovane stava facendo il bagno quando è praticamente sparito nell’acqua. Una ragazza che era con lui ha immediatamente lanciato l’allarme e sono arrivati anche numerosi conoscenti del ragazzi. Sul posto si sono precipitati i soccorsi: l’elicottero, i Vigili del fuoco, i carabinieri e la Polizia Locale. E’ poi arrivato anche il sindaco Gabriele Zanni.

Leggi anche:  Auto si ribalta a Bassano, due feriti

Le ricerche disperate

Il giovane non si trova, le ricerche stanno continuando incessantemente tra zona Rosta e zona Castrina. Un pescatore ha provato a prenderlo, si è buttato in acqua ed era riuscito ad afferrarlo, ma il giovane è sfuggito alla presa dell’uomo. Stanno arrivando anche i sommozzatori.

L’arrivo dei sommozzatori

Sul posto sono arrivati i sub del soccorso subacqueo acquatico dei Vigili del fuoco. Stanno cercando il ragazzo senza sosta.

Il caso analogo

Solo due giorni fa un papà di famiglia è sparito nel lago d’Iseo. Le ricerche sono ancora in corso, ma del trentenne olandese che si trovava in vacanza a Pisogne pare non esserci nessuna traccia.

TORNA ALLA HOME